mercoledì 30 maggio 2012

La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita non basta (F. Pessoa)

Ho viaggiato nascosta nella stiva di una nave mentre fuori si consumava una tragedia. La mia vita si è aggrappata ad una bara e con una bara sono arrivata in Inghilterra. Sono rabbrividita nel buio all'udire un cane lontano e ho danzato sul monte calvo in una notte di sabba.
Ho corso in giro per il mondo lottando contro un orologio da taschino, e nel mio viaggio ho potuto ammirare una minuscola pulce meccanica e ho duellato con i miei più cari amici. Ero un uomo e ho tradito un amico, ero una donna e ho tradito mio marito.
Ho vissuto la follia di uno zingaro tormentato dalla sua finestra e ho pianto sul corpo di Natasha.
Sono stata creata e rinnegata, e ho invocato mio padre.
Ho conosciuto uomini piccolissimi e ho parlato con creature di ogni genere, ho oscurato il cielo ingannando un potente mago e sono rimasta a mia volta vittima di un incantesimo. Ho viaggiato nel tempo.
Ho avuto maestri e ho avuto seguaci, ho amato e sono stata amata. Sono stata un pirata e un assassino e poi un santo. Sono morta io stessa e hanno messo all'asta la mia vita.
Soffocavo tra i corridoi del tribunale e ho visto bruciare tutto questo. Ho visto instaurarsi una dittatura di porci e una schiera di serpenti invadere la mia terra.
Ho visto il male soppraffare il bene, ma poi il bene vincere sul male.

lunedì 28 maggio 2012

WateRisiko

Seminario sulla virtual water oggi, qui per saperne di più.
Se poi a qualcuno venisse voglia di calcolare la propria impronta idrica, ecco il waterfootprint calculator:

 cliccami

La mia è 380 metricubi d'acqua all'anno più o meno.
Il contributo di tè e caffè è vergognoso confrontato al resto di cibo u_u

cereali:73
verdura:53
frutta:42
prodotti caseari:9
stimolanti:89
grassi:1
zucchero:3
uova: 7





















There, There

Just because you feel it,
doesn't mean it's there

we are accidents
waiting to happen
 

venerdì 25 maggio 2012

Quanta acqua c'è sulla Terra?

Interessante articolo di Pierre Barthélémy apparso qualche giorno fa su passeurdesciences. Le due sferette in figura rappresentano l'una (la più grande) tutto il volume d'acqua presente sul nostro pianeta. La più piccola è il volume della sola acqua dolce. Il puntolino minuscolo sotto la seconda sfera è l'acqua disponibile al consumo umano..   L'articolo completo è qui. Mi permetto di aggiungere un'ulteriore spunto di riflessione con una domanda: com'è distribuita l'acqua sulla Terra?

giovedì 24 maggio 2012

The brave little Taylor

Dal momento che sono disordinata per natura e non potevo smentirmi neanche in quest'occasione, ecco gli appunti numero 3 (meccanismi di trasporto).
Il file sulla turbolenza arriverà, spero a breve!

Processi di trasporto

mercoledì 23 maggio 2012

The Revolutionary Army of the Infant Jesus

Uh, non mi ero per niente accorta della pubblicazione della recensione di Paradis.
Metto qui il link, e già che ci siamo anche il link di un'altra recensione, un po' più datata, sempre dei RAIJ, dato che entrambi gli album sono più che meritevoli di ascolto. 

cit: La domanda non è: chi è? la domanda è: perché?


Ho appena finito di leggere questo libriccino che ha tante pretese e ben poco da dare. Un'accozzaglia di frasi a effetto e riflessioni pseudoprofonde mescolate a citazioni e stralci presi qua e là, non si capisce se per il bisogno di darsi un tono (non credo, Macchiavelli non ne ha proprio bisogno) o, più probabilmente, di creare una sorta di atmosfera surreale. Per il mio parere, modesto e opinabilissimo, il tentativo è fallito, e grandiosamente! Surreale è Kafka, qualche episodio di Bulgakov, ma qui siamo lontanissimi. Sembra piuttosto il diario di una ginnasiale che si sente tremendamente chic (perché lei è del classico!) e ricopia gli aforismi di Ovidio, mescolandoli a Jim Morrison e Oscar Wilde..

Peccato, avevo grandi aspettative su questo Via Crudes, copertina accattivante, preso al SalTo12 spulciando minuziosamente tra i banchi delle case editrici piccole e piccolissime. Ora mi pento di aver lasciato Passepartout privo di sensi in una fumeria d'oppio in questi due giorni..

martedì 22 maggio 2012

moi, je reste calme..

Giusto una canzone geniale per celebrare l'appropinquarsi della sessione d'esame e il conseguente inizio della stagione della caffeina e dei panini creativi (più precisamente improbabili u.u)


lunedì 21 maggio 2012

E poi c'era Kolmogorov che confezionava la cioccolata

Ecco il primo capitolo degli appunti di Idraulica Ambientale, spero siano utili.
Non esitate a chiedere chiarimenti o contattarmi se ci sono correzioni da fare!

1introduzione

domenica 20 maggio 2012

Idraulica mi uccide

A breve gli appunti del corso di Ridolfi su scribd


Ce-ci n'est pas la version antisociale de fb

Questa pagina nasce dalle ceneri di mala vita, e per sua fortuna è molto meno sofisticata e, soprattutto, molto più libera dai buoni propositi. Nessuna promessa di impegno intellettuale né di costanza.
Solo un piccolo spazio per dare voce al pazzo che canta dentro di me, e che il più delle volte urla a squarciagola cose ridicole (tipo saperlipopette), suscitando risate del tutto ingiustificate agli occhi degli altri passeggeri della metro per esempio..