giovedì 7 maggio 2015

Una canzone che diceva e non diceva niente


Inizia il mese di maggio, si avvicina il jazz festival, e io ne approfitto per celebrare la canzone che mi ha insegnato a scrivere. Eccola, questa qui è il mio segreto. Da qui è nato Il paladino di zucchero ed è qui che il mio stile ha preso forma.
Il buon Paolo Conte mi ha insegnato a usare i dettagli per dare ritmo, ad ammiccare con i sottointesi, a esplorare gli ambienti con tutti e cinque i sensi. Mi ha incoraggiata a trovare parole nuove e a tacere quelle già dette.
Mi ha insegnato a creare legami e a diventare adulta, sbagliando da professionista. Per questo gli sono grata.

Nessun commento:

Posta un commento